Articoli

Iniziativa democratica per la Puglia - Dalla presentazione castellanese

Si è svolta lo scorso venerdì 29 marzo, presso la saletta “Milleluci” di Castellana-Grotte, innanzi a un folto pubblico e a numerosi esponenti politici, la presentazione della sezione castellanese del movimento civico regionale Iniziativa democratica per la Puglia la quale, come è noto, fa riferimento all’assessore regionale all’urbanistica Alfonso Pisicchio.

Ha aperto la serata il neo-coordinatore cittadino, l'avvocato Vito dell’Erba, il quale ha preliminarmente illustrato come il movimento, oltre ad essere presente con il proprio simbolo nelle varie competizioni elettorali, si proponga di costituire e coordinare una rete che colleghi le migliori esperienze civiche regionali, al fine di valorizzare, in un’ottica più ampia, quelle realtà locali ricche di competenze e generoso desiderio di partecipazione che sorgono dalla base; dell’Erba ha concluso evidenziando come, “essendo attivamente partecipe all’impegno politico del movimento civico locale Laboratorio Comune, non poteva che essere affascinato dalla dimensione di civismo offerta da Iniziativa democratica per la Puglia, che rappresenta un’ottima occasione per guardare oltre, sentire e farsi sentire”.

Sono poi intervenuti Giovanni Alessandro Recchia e Giancarlo Gallo, componenti del coordinamento cittadino, i quali hanno focalizzato la loro attenzione, rispettivamente, sulla centralità e moderazione del movimento civico e sulle peculiari modalità partecipative che stanno consentendo il varo della Legge sulla Bellezza.

Sull’analisi di tale innovativo “progetto giuridico” si è incentrato l’intervento dell’assessore regionale Pisicchio, promotore ed ispiratore della Legge; questi ha evidenziato come attraverso il determinante apporto dei cittadini, i quali hanno partecipato al cosiddetto “Tour della Bellezza” svoltosi in 10 Comuni della Regione, si è potuta avere una Legge (il cui testo base è stato scritto, gratuitamente, da un comitato tecnico – scientifico di accademici, giuristi, storici dell’arte, antropologi, economisti, architetti) in grado di proteggere la bellezza della Puglia in tre modi: perseguendo un’alta qualità costruttiva nei futuri interventi; abbattendo o recuperando i cosiddetti “detrattori di bellezza” che oggi deturpano i territori; preservando e valorizzando le peculiarità delle diverse provincie che formano il “Mosaico Puglia”.

Prima del brindisi finale, ha concluso la serata il saluto del sindaco Francesco De Ruvo, il quale, formulando gli auspici di buon lavoro, ha sottolineato come la coalizione Centro Civico abbia saputo affermarsi cogliendo l’importanza di un approccio partecipativo alla cosa pubblica.

Iniziativa Democratica foto 1

Iniziativa Democratica foto 1 Iniziativa Democratica foto 1

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, il sito ViviCastellanaGrotte contiene cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla cookie policy di ViviCastellanaGrotte.it