Articoli

Scuola secondaria di I grado ''Viterbo'' - Incontro con Laura Bonalumi

Le classi seconde della Scuola secondaria di primo grado “Silvia Viterbo”, dopo l’appassionante lettura del libro “Voce di lupo”, delicato e allo stesso tempo drammatico racconto di amicizia e di formazione, mercoledì 10 aprile 2019, hanno avuto la possibilità di incontrare l’autrice, Laura Bonalumi. 

Nell'ambito dell'ottava edizione della “Rassegna Didiario - Suggeritori di libri” ideata da Alina Laruccia, i ragazzi, riuniti nell’Aula Magna della Scuola, hanno accolto la scrittrice con la coinvolgente esibizione dell’alunna Simona Falconieri, che ha suonato un pezzo alla batteria sulla base di “No roots” di Alice Merton. L’incontro si è in breve trasformato in una festa, la festa dei libri, della cultura e dell’amicizia. Sono stati presentati alla scrittrice i lavori realizzati dagli alunni come momento di riflessione sui temi del libro: cartelloni, Word Art, acrostici, poesie, lettere scritte ai personaggi del libro ed un interessante booktrailer, sintesi dei nuclei tematici della storia. Il libro ”Voce di lupo” è la storia dell’amicizia tra tre adolescenti, una ragazza e due ragazzi, uno dei quali muore in circostanze drammatiche e tra i temi affrontati nel libro vi sono, perciò, quello della perdita, quello dell’amicizia, più forte della stessa morte e quello della ricerca di sé stessi e della felicità, da parte di chi è sopravvissuto. Durante l’incontro gli alunni hanno avuto modo di porre diverse domande alla scrittrice ed una, in particolare, ha risvegliato in lei un ricordo importante, che ha voluto condividere. Rispondendo, infatti, ad una domanda posta da uno dei presenti, la Bonalumi ha affermato che il suo libro non è ispirato ad una storia reale, ma che lei, come Marco, uno dei protagonisti del libro, ha avuto modo di sperimentare cosa significhi perdere una persona fondamentale nella propria vita, in un momento di estrema felicità. Ne è scaturito un momento di emozionante confronto e dibattito. Al termine dell’interessantissima conversazione, la scrittrice ha autografato i libri degli alunni, dedicando a ciascuno un sentito pensiero. L’incontro si è concluso con l’ascolto di un altro pezzo musicale eseguito alla batteria che ha entusiasmato tutti, autrice compresa, la quale, simpaticamente, ha voluto provare l’emozione di suonare piatti e tamburi. Un’esperienza, dunque, che ha divertito, arricchito e sorpreso al di là di ogni previsione. Grazie alle nostre insegnanti di lettere che ci hanno guidato nella lettura e nella preparazione delle varie attività e ad Alina Laruccia, instancabile libraia che ci ha permesso con la sua “Rassegna Letteraria” di conoscere una scrittrice di così alto spessore umano e culturale. 


Federica Caprio, Alessia Di Bello, Elena Di Lorenzo, Giada Estenso, Mariagiovanna Sansonetti

 

 

viterbobonalumi2

viterbobonalumi2

6A61E742-181A-438C-9B4A-4FD6C0561543

viterbobonalumi5

viterbobonalumi3

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, il sito ViviCastellanaGrotte contiene cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla cookie policy di ViviCastellanaGrotte.it