Philosopars - Verso la I edizione del Festival della filosofia e delle arti

Si terrà dal 12 al 14 ottobre 2018 a Castellana-Grotte (Ba), la prima edizione di PhilosophArs, festival della Filosofia e delle Arti, tre giorni dedicata alla filosofia e alle arti umane con lezioni magistrali tenute da filosofi, spettacoli musicali e teatrali e installazioni artistiche.

Filo conduttore dell’edizione 2018 è il tema della “Libertà”, con riferimenti a Giorgio Gaber, il filosofo ignorante, e con il sottotitolo “Libertà è Partecipazione”. PhilosophArs 2018 viaggerà attraverso diversi ambiti, legando la filosofia all’arte, alla parola e alla musica.

 

Ideato e organizzato dall’ATC Legato a Mano, in collaborazione con la Grotte di Castellana srl e con il patrocinio di Regione Puglia, Città Metropolitana di Bari, Comune di Castellana-Grotte, Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” e I.R.C.C.S. "Saverio De Bellis" di Castellana-Grotte, per la direzione scientifica di Paolo Ponzio (professore ordinario di storia della filosofia e direttore del Dipartimento di Studi Umanistici), PhilosophArs si rivolge ad un ampio target, con l’obiettivo di rendere la filosofia accessibile a tutti, attraverso collegamenti e riferimenti all’attualità e alle tematiche più popolari, e diventa un percorso emozionale tra i saperi più alti che toccano l’animo umano facendone scoprire le sfumature più profonde.

 

Sede principale della prima edizione sarà il complesso turistico delle Grotte di Castellana. Tre serate, otto ospiti, quattro incontri tematici, un concerto e uno spettacolo teatrale caratterizzeranno la prima edizione. Tra gli ospiti del 2018, Alessandro Rovetta, filosofo, museologo ed esperto d’arte e di Rinascimento, in un approfondimento sulla figura di Michelangelo Buonarroti (anche in occasione dell’uscita del film-evento su uno dei più grandi artisti di tutti i tempi, Mario De Caro, filosofo, professore ordinario di Filosofia morale all'Università Roma Tre, autore di numerose rubriche culturali su diverse testate nazionali, in un contraddittorio sul tema del libero arbitrio con Costantino Esposito, professore ordinario di Storia della filosofia a Bari, Annibale Gagliani, giovane autore leccese, laureato in lettere moderne, giornalista, recentemente autore di una pubblicazione su Pasolini, Gaber e Gaetano, e Valerio Capasa, insegnante pugliese con alle spalle una ricca e variegata esperienza nel campo delle lettere, della musica e del teatro, autore di diversi libri e pubblicazioni sui maggiori rappresentanti della letteratura italiana.

Due gli artisti presenti a PhilosophArs 2018: Francesco Tricarico, uno dei cantautori più geniali e sorprendenti del panorama musicale italiano che si esibirà nel concerto “Generazione” nella grave delle Grotte di Castellana e Antonio Lanera, attore castellanese che si esibirà nel monologo “A Mammà La Révolution” nel Museo Speleologico "Franco Anelli".

 

Ulteriori approfondimenti sul programma e sull’evento sulla pagina facebook PhilosophArs e sul profilo instagram @philosophars.

philos

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, il sito ViviCastellanaGrotte contiene cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla cookie policy di ViviCastellanaGrotte.it