''Il Futuro al Centro'' - un passo più vicini al sogno

Il progetto “Il Futuro al Centro” della Fondazione ONLUS "Saverio De Bellis" si consolida con la consegna alle imprese aggiudicatarie dei locali di via Sonnino. Ci si avvicina, così, alla realizzazione di un sogno: costruire una "casa per gli adolescenti".

Un telo lungo tre metri firmato simbolicamente dalla Presidente della Fondazione ONLUS "Saverio De Bellis", dal Sindaco, dai tecnici e dalle aziende che si sono aggiudicate l’appalto di restauro e risanamento conservativo dell’immobile di via Sidney Sonnino sancisce l’avvio della fase operativa del progetto “Il Futuro al Centro”, che prevede il recupero dello storico immobile nel nucleo antico di Castellana-Grotte, da trasformare in un doppio gruppo appartamenti per adolescenti. La cerimonia ufficiale di consegna si è svolta all’interno del grande salone affrescato dell’immobile storico di proprietà della Fondazione "De Bellis", grazie al lascito testamentario del sig. Gianvito Vitti, alla presenza del Consiglio di amministrazione presieduto da Virginia Dibello e dai consiglieri Renata Nardomarino, Daniela De Bellis, Giandomenico Laera e Giulia Pinto, di tutti i tecnici e progettisti e delle sei imprese che si sono aggiudicate le gare d’appalto: l'Evoluzione Costruzioni Srl rappresentata da Piero D'Aprile per le opere murarie, la Costruzioni in legno Sas dei Fratelli Simonini per la copertura, la Tecno Sas di Giuseppe Di Carlo per gli impianti elettrici, la Idroterm di Paolo Tutino per gli impianti a fluido, l'Antica Ebanisteria Gentile dei fratelli Gentile per gli infissi e la Campanella Ascensori s.r.l. per la realizzazione dell'ascensore. La presidente Dibello ha ringraziato le imprese aggiudicatarie e tutti i tecnici che hanno a vario titolo progettato e collaborato per la realizzazione dell'opera: il progettista e direttore dei lavori arch. Antonio Pace unitamente ai progettisti dello Studio FOS, ed in particolare gli architetti Giampiero Aquilino e Angela Conversano, l’ing. Rosanna Cisternino, coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione, la Segretaria della Fondazione Filomena Tauro, Responsabile Unica del Procedimento e l'arch. Antonio di Masi, che ha svolto la funzione di supporto tecnico al RUP, l'ing. Paolo Madio Pace, Elisabetta Stanisci e Mino Lopriore che ha curato la parte burocratica dei rapporti con la Regione Puglia. “Noi” – ha concluso – “abbiamo sempre creduto in questo progetto dal forte impatto sociale, che ci consentirà di completare l’offerta delle strutture educative per minori già messe in campo dalla Fondazione De Bellis”. Il progetto “Il Futuro al Centro” ha l’obiettivo di accompagnare gli adolescenti in difficoltà all’autonomia per tentare di farli uscire dal circuito dell’assistenzialismo. Un progetto innovativo che prevede il recupero dell’immobile storico di via Sonnino per tramutarlo in un doppio gruppo appartamenti per adolescenti. Il progetto, finanziato per il 56% dalla Regione Puglia in virtù dell’Avviso Pubblico n.2/2015 e per la restante parte dalla Fondazione Onlus “Saverio De Bellis”, per un costo totale di ristrutturazione pari ad € 357.000,00, potrà soddisfare un bisogno sociale importante del territorio, atteso che vi sono poche strutture socio-educative che rispondano alle esigenze specifiche degli adolescenti, che oggi spesso necessitano di un forte sostegno finalizzato a superare il disagio sociale, prevenire ed evitare la dispersione scolastica e l’ingresso nel circuito penale minorile. Inoltre la ristrutturazione dell’immobile in questione, sito all’angolo tra via Sonnino e via Bovio, ha una notevole importanza anche dal punto di vista urbanistico per il recupero del decoro e della bellezza del nostro paese, in quanto il restauro e la valorizzazione dello stesso comporterà il miglioramento di un’area strategica del nucleo antico.

 
Ecco alcune immagini della cerimonia di Francesco Notarnicola.

fondazioneinaugurazione

fondazioneinaugurazione

fondazioneinaugurazione

fondazioneinaugurazione

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, il sito ViviCastellanaGrotte contiene cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla cookie policy di ViviCastellanaGrotte.it