Dal Palazzo - Le novità nel regolamento del noleggio con conducente

Dal Consiglio Comunale le modifiche al regolamento per l’attività di noleggio con conducente con autovetture e motocarrozzette fino a nove posti.

noleggioautistaNovità per il settore che finalmente potrà, grazie a questo strumento, svilupparsi anche nel nostro Comune. L'autoservizio pubblico non di linea è un servizio che potrà essere fornito ad una persona o anche ad una collettività che ne fanno richiesta e che ha un carattere di complementarietà rispetto al trasporto pubblico come ad esempio autobus pubblici e treni. L'aggiornamento del Regolamento permetterà di implementare i collegamenti da e per il nostro Comune a forte vocazione turistica. Attraverso il rilascio dei nuovi titoli abilitativi, infatti, sarà possibile raggiungere con maggiore facilità il nostro territorio, le principali strutture ricettive e si creeranno importanti opportunità di lavoro per i giovani e per chi volesse intraprendere questa attività.

 

Tale titolo abilitativo, riferito al mezzo che effettuerà il servizio, viene rilasciato dal Comune dove il veicolo ha il rimessaggio e con esso si ha la possibilità di espletare il servizio in ambito comunale, nazionale e comunitario. Il rilascio di tali titoli è subordinato alla pubblicazione di un bando pubblico, con i requisiti di partecipazione che sono opportunamente esplicitati nel regolamento, da cui scaturirà una graduatoria. Oltre ad una semplificazione del testo, le principali modifiche effettuate al Regolamento riguardano l'individuazione di ulteriori categorie di veicoli ai quali poter attribuire tali titoli abilitativi con particolare attenzione all’ambiente inserendo delle premialità ai veicoli che inquinano meno.

 

Le modifiche apportate al Regolamento, approvate in prima battuta delle Commissioni consiliari competenti, hanno ricevuto il voto unanime dell’assise. L'organico delle autorizzazioni per il servizio di noleggio con conducente con autovettura e motocarrozzetta fino a 9 posti è determinato complessivamente in 45 comprese quelle già rilasciate e operanti. La Giunta Comunale in sede di emanazione del bando per l’assegnazione delle autorizzazioni può, di volta in volta, valutare la possibilità di riservare parte delle autorizzazioni da rilasciare ad uso esclusivo del trasporto di persone in situazione di handicap grave.

 

Per la valutazione delle problematiche connesse all’organizzazione ed all’esercizio del servizio, all’applicazione del regolamento ed all’assegnazione delle autorizzazioni, la Giunta Comunale ha provveduto già lo scorso anno alla nomina di una apposita Commissione competente per materia composta dal Sindaco o suo delegato in funzione di Presidente, dall’assessore allo Sviluppo Economico o suo delegato, da un Componente nominato dalla maggioranza, da un Componente nominato dalla minoranza, dal Comandante del Corpo di Polizia Locale o suo delegato, dal Comandante del distaccamento locale della Polizia Stradale o suo delegato ed infine da un dipendente Comunale in qualità di esperto in materia di servizio pubblico non di linea. La Commissione dura in carica sino alla fine del mandato amministrativo.

 

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, il sito ViviCastellanaGrotte contiene cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla cookie policy di ViviCastellanaGrotte.it