Vito Tauro - Dagli pneumatici ai fornelli

Un nostro concittadino, il cinquantunenne Vito Tauro, per gli amici ''Il Toro'', titolare di un noto centro assistenza pneumatici, si è messo alla prova.

Dai copertoni ai fornelli, infatti, ha ben figurato nella seconda puntata dell'ottava stagione della trasmissione televisiva Masterchef. Trasmesso in diretta tv sul canale satellitare di Sky, Sky Uno, tutti i giovedì sera in prima serata, il cooking show è divenuto estremamente popolare, complice il peso dei giudici, personalità del mondo della ristorazione di fama internazionale: Antonino Cannavacciuolo, Jo Bastianich, Bruno Barbieri e, da quest'anno, Giorgio Locatelli, titolare della Locanda Locatelli a Londra. Ogni settimana, aspiranti chef selezionati da tutta Italia competono per talento, passione e creatività in una sfida all’ultimo piatto.
Il castellanese ha proposto una sua personale versione dell'impepata di cozze: le “cozze a modo mio” ha annunciato nella preparazione. Quanto alla ricetta, ha proposto fagottini al nero di seppia ripieni di cozze, pane tostato, olio e origano.
A dargli man forte, tra il pubblico, altri quattro castellanesi: Dino Lacatena, Sonia Valente, Francesca Semeraro e Vito Giannuzzi.
Un mix gustoso che ha incuriosito i giudici, quello di Vito Tauro: "la mano qua c'è", gli hanno detto. Particolarmente apprezzata la simpatia del cuoco e la pugliesità del piatto, tanto da meritare quattro sì su quattro. Seguiremo gli sviluppi. Intanto, complimenti!

vitotaturomasterchef

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, il sito ViviCastellanaGrotte contiene cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla cookie policy di ViviCastellanaGrotte.it