Grotte di Castellana Volley - vittoria contro il Lecce

grottevolleyNella 16^ giornata del Campionato Regionale di Serie C di Pallavolo Femminile, la Grotte di Castellana Volley si aggiudica con un secco 3-0 l’ennesimo scontro salvezza di questa stagione.

A farne le spese, questa volta, è stata la formazione salentina del Tennent’s Grill Lecce.

 

La formazione castellanese aveva l’obbligo di resettare la bella prestazione di sette giorni fa in quel di Brindisi, dove il successo non si concretizzò per un nonnulla e concentrasi alla sfida contro le leccesi.

 

Allo starting six Massimiliano Ciliberti lascia a riposo il capitano Anna Tanese e l’opposto Katia Irlando, ancora alle prese con il recupero da piccoli infortuni e schiera Lucrezia Neglia e Mariangela Addamiani a formare la diagonale palleggiatrice – opposto, Mariangela Sibilia e Antonietta Pinto di mano, Angela Abbracciavento e Ilaria Polignano centrali e Nataly Renna libero.

 

Prima dell’inizio del match, però, si osserva il doveroso minuto di raccoglimento per onorare la memoria di Nicola Solimini dirigente della Pallavolo Molfetta recentemente scomparso.neglia

 

L’inizio del match è da incubo per le padroni di casa: 1-3 e 3-6 che inducono subito mister Ciliberti a chiedere il time out per riordinare le idee alle sue. Da quel momento in poi si vede un’altra Grotte Volley, capace di ricevere e di essere più precisa in attacco. Sul 17-12 per la squadra della Città delle Grotte c’è il tempo per l’esordio in serie C per la castellanese Alessia Esposito. Il parziale si chiude senza particolari affanni sul 25-20 per la Grotte Volley.

 

Il secondo set parte sulla falsariga del primo con Lecce che prova ad impaurire Castellana (2-6), ma una super Antonietta Pinto in attacco e una Abbracciavento formato muratrice consentono al sei più uno bianco – azzurro di aggiudicarsi il set 25-28, consentendo anche il secondo esordio della giornata, ovvero quello di Giusy Impedovo.

 

Nel terzo set di gioco mister Ciliberti concede il meritato riposo al capitano in campo Lucrezia Neglia dando spazio a Marianna Matichecchia. Lecce non è più cattiva come nei set precedenti e Castellana prova a giocare una discreta pallavolo fino al 23-15 quando una serie di errori gratuiti consentono al Lecce di farsi sotto (24-22), ma Polignano frena le velleità leccesi con il primo tempo che chiude il set (25-22) e la partita.

 

Tre punti importantissimi che serviranno da ulteriore stimolo per l’importantissima partita di domenica prossima ad Ostuni.

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, il sito ViviCastellanaGrotte contiene cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla cookie policy di ViviCastellanaGrotte.it