Grotte di Castellana Volley - B2 e Under 14: avanti tutta

grottevolley

Niente scontri diretti nella quinta giornata di ritorno del campionato nazionale di volley femminile di serie B2, ma non sono mancati alcuni risultati clamorosi. La Grotte di Castellana Volley ha vinto a Sabaudia contro la Real Caffè Moka Sir's per 1 a 3 (25-22, 19-25, 16-25, 13-25) con qualche affanno ad inizio gara.

La capolista Manfredonia lascia un punto a Sant'Elia, mentre la vicecapolista Cerignola ne lascia addirittura due in casa contro la Teatina. Grotte Volley, Brindisi San Vito, Orsogna ed Asem Bari conquistano l'intera posta in palio per una classifica che vede nella parte alta Manfredonia a 43 punti, Cerignola e Grotte Volley 41, Brindisi-San Vito a 39, Orsogna a 34 ed Asem Bari a 31. Cerignola e Bari hanno una partita in meno.

 

Qualche cenno sulla gara di Sabaudia. Le padrone di casa partono a testa bassa conducendo un set esemplare (8-6, 16-13 ed infine 25-22) cogliendoci forse impreparati. Al rientro in campo mister Ciliberti apporta qualche variante (Bruno in posto 2, coppia d'attacco Zilio-Corallo) che avvia la riscossa, dapprima lentamente per la conquista del pari (7-8, 11-15, 18-22 e 19-25), per poi aumentare d'intensità (3-8, 10-16 e 16-25) e concludersi in un crescendo entusiasmante (4-8, 8-16 e 13-25).

 

Ecco i commenti di fine gara della schiacciatrice salentina Benedetta Bruno e del tecnico Massimo Ciliberti.

Bruno: "Peccato per il primo set. Eravamo un po' spaesate, non riuscivamo a carburare commettendo molti errori, ma quando abbiamo cominciato a giocare come sappiamo, non c'è stata più storia".

Ciliberti: "Un primo set da dimenticare, poi siamo cresciuti gradualmente riuscendo a chiudere l'incontro senza troppi patemi d'animo. Dalla prossima gara cominceranno gli scontri diretti decisivi per le prime tre posizioni. Ci attendono sette finalissime per le quali dobbiamo prepararci al meglio".

 

Ottime notizie anche dal settore giovanile.

L'under 14 supera in scioltezza anche l'Intrepida San Severo ancora per 3 a 0 (25-8, 25-7, 25-10), passando ai quarti di finale del campionato territoriale Bari-Foggia senza aver perso un set. Senza dubbio un risultato prestigiosissimo per Martina Rodio, Giulia Schettini, Martina Marzano, Noemi Moschettini, Alessandra Recchia, Stefania Recchia, Maria Romano, Gaia Pinto, Linda Di Carlo e Sabrina Bianco Maselli, allenate da Massimiliano Ciliberti ed Anna Tanese.

Felicissime a fine gara le ragazze, cogliamo alcuni commenti. Sabrina Bianco Maselli: "E' stata una bella partita, speriamo di arrivare in finale, dobbiamo impegnarci al massimo". Maria Romano (il volley nella grande famiglia Romano è un fatto genetico, a quanto pare!): "È stata una gara tranquilla dal punto di vista tecnico, ma anche perchè non abbiamo lasciato spazio alle avversarie". Irrompe Gaia Pinto: "Ci stava un altro 25 a zero stasera", provocando l'ilarità generale. Bello, proprio bello questo gruppo!

 

La squadra militante in seconda divisione vince ancora, questa volta in casa, contro il Santeramo per 3 ad 1 (26-24, 22-25, 25-10, 25-23), conquistando la vetta della classifica in coabitazione con l'Alberobello.


Pinto-Bianco Maselli-Romano

 

 

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, il sito ViviCastellanaGrotte contiene cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla cookie policy di ViviCastellanaGrotte.it