La riforma delle banche di credito cooperativo - Il nuovo libro di Illa Sabbatelli

Dopo "Tutela del risparmio e garanzia dei depositi" del 2012, nuova pubblicazione per Illa Sabbatelli, docente universitaria e avvocata castellanese: "La riforma delle banche di credito cooperativo", Cacucci Editore.

illacoverUn tema di indubbio interesse per i castellanesi che possono vantare la loro cittadina come la culla di una delle maggiori Casse Rurali e Artigiane del Paese. Com'è noto, con l’emanazione del Testo Unico Bancario del 1993 (d.lgs. n. 385 del 1° settembre 1993) le banche di credito cooperativo hanno sostituito le vecchie casse rurali ed artigiane, enti creditizi di natura cooperativa.

Dopo le crisi economiche successive al 2007 e l'emanazione dei successivi provvedimenti legislativi - legge n. 33 del 24 marzo 2015 per le banche popolari e legge n. 49 dell'8 aprile 2016 per le banche di credito cooperativo - ci si è trovati di fronte ad un nuovo cambiamento sostanziale. 

Urgente, infatti, pareva mettere mano alla materia essendo le banche del territorio più esposte al riverbero della crisi che ha investito le PMI. Di più: le autorità europee del settore, al fine di implementare maggiori equilibri sistemici, hanno ridefinito le regole di governance bancaria attraverso la proposta di meccanismi di risanamento e risoluzione aziendale maggiormente adeguati.
L’opera di Illa Sabbatelli, dunque, analizza la riforma legislativa delle banche di credito cooperativo del 2016, soffermandosi su quei profili organizzativi, gli aggregati di BCC, focus delle modifiche introdotte dal provvedimento regolatore.


Chi è Illa Sabbatelli?
avvocata, docente associata di diritto dell'economia presso l'Università Telematica Internazionale Uninettuno di Roma, dove insegna "Diritto bancario e finanziario", titolare di un contratto di insegnamento in "Diritto pubblico dell'Economia" presso

l'Università Luiss G. Carli di Roma. Ha svolto per incarico insegnamenti in "Diritto dell'economia" e "Diritto del mercato finanziario" presso l'Università degli Studi di Bari. È autrice di opere monografiche ("La supervisione sulle banche. Profili evolutivi", Cedam, 2009 e Tutela del risparmio e garanzia dei depositi, Cedam, 2012), di numerosi saggi tra i quali sull'educazione finanziaria, sulle clausole claims made, sui piani di risparmio, su tematiche assicurative e in materia di usura ed anatocismo. Ha curato l'opera collettanea "Banche ed etica", Cedam, 2014.

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, il sito ViviCastellanaGrotte contiene cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla cookie policy di ViviCastellanaGrotte.it