A.S.D. Basket Castellana - Sconfitta a Rutigliano

basketcastellanaRecuperato l'incontro a Rutigliano contro la Mens Sana, valido per la seconda giornata del campionato di Prima Divisione Regionale di Basket maschile, girone C. Rimediata una pesante sconfitta per 55-84 (7-24, 13-18, 23-24, 12-18) in una partita comunque molto gradevole, tra due formazioni a punteggio pieno.

La compagine di casa, per quello che si è visto in questa gara, reciterà comunque e senza dubbio un ruolo primario in questo campionato, ma la squadra castellanese ha dovuto presentarsi in formazione molto rimaneggiata per le contemporanee assenze di Lovecchio, Basile, Camicia e Ruggiero.

GiantonioMuoloBisogna dire che la squadra messa in campo da Francesco Elefante non è stata mai arrendevole, chi ha giocato ha dato tutto quello che ha potuto, però tutte quelle assenze sono un regalo veramente ghiotto che la sorte ha fatto alla squadra rutiglianese.

Ma nello sport, di qualsiasi genere e categoria, non contano le recriminazioni, ma il risultato e questa sera la Mens Sana ha pienamente meritato la vittoria anche se il divario di punti rappresenta una punizione veramente eccessiva per la squadra del presidente Gianni Leone.

"Mancavano diversi giocatori per infortuni di diversa natura, ma comunque abbiamo giocato male e loro hanno sicuramente meritato di vincere", ammette il coach castellanese che ha schierato Muolo (23 punti), Dario Cacucci (3), Marco Cacucci (11), Accettura (2), Sportelli (2), Barletta (4), Gentile (2), Luftjia (7) e gli under 18 Angelo Calò e Federico Ivona (2).

Si parte con le squadre che si danno subito battaglia. La partita è veloce e gradevole, come sarà per tutta la durata dell'incontro. Nei primi cinque minuti regna un grande equilibrio (6-7), ma a metà parziale il Rutigliano forza ancora di più, esprime un gioco molto aggressivo che disorienta gli avversari. Grande praticità e concretezza, permettono ai padroni di casa di prendere il largo, complice anche la scarsa precisione al tiro dei giocatori castellanesi. Finisce 7-24 e questo divario segnerà l'intera gara.

Reagisce Castellana nel secondo parziale, riduce il distacco fino al 16-28, ma poi torna a sbagliare sotto canestro, consentendo agli avversari di recuperare il vantaggio pregresso. Il parziale segna un 13-18 per un complessivo 20-42 all'intervallo lungo.

Al rientro si assiste al miglior parziale dell'incontro. Castellana tenta il tutto per tutto, ma Rutigliano controlla bene. L'alto punteggio di questo parziale, 23 a 24, lascia le distanze invariate, ma testimonia il grande spettacolo espresso dalle due formazioni.

Nell'ultimo quarto emerge anche un po' di stanchezza, soprattutto per la squadra castellanese, stanchezza dovuta, a detta di coach Elefante, anche ai pochi allenamenti che si son potuti fare nel periodo natalizio. La gara rimane piacevole e briosa ed il Rutigliano allunga ancora di più, raggiungendo il 55-84 finale.

Al termine della gara sentiamo Giantonio Muolo (nella foto), uno dei migliori in campo e top scorer con ben 23 punti personali: "Il Rutigliano non è più forte di noi se giochiamo alla pari. Comunque qui è sempre molto complicato per tutti. A parte le assenze, sicuramente determinanti, abbiamo peccato in precisione e soprattutto nel carattere. I ragazzi più giovani potevano e dovevano dare di più. Queste opportunità devono essere sfruttate. Loro hanno giocato più di esperienza però la differenza di punti è eccessiva. Speriamo di avere la squadra al completo al ritorno".

Ancora una trasferta per la quarta giornata, sabato 13, contro la Magic Bari. Si torna a giocare al tensostatico di Via Pertini, venerdì 19 gennaio alle 21:15 contro Japigia Bari.

Gara10.01.18

 

 

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, il sito ViviCastellanaGrotte contiene cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla cookie policy di ViviCastellanaGrotte.it