SottoSopra - Donne. Ribelli, resilienti, libere - Arriva Maria Grazia Turri

Secondo appuntamento con "Donne. Ribelli, resilienti, libere", ciclo di incontri letterari alla sua prima edizione, organizzato da A.t.c. SottoSopra guidata da Sergio Carpinelli, con il patrocinio del Comune di Castellana Grotte, il sostegno dell'Associazione Onlus Io Sono Contro e media partner ViviCastellanaGrotte.it.

Scopo della kermesse quello di affrontare e sviluppare varie tematiche legate alla donna, con particolare attenzione sull'importanza di incoraggiare Manifestoperunnuovofemminismoun'educazione libera e priva di preconcetti, che le permetta di esprimere se stessa, così com'è. Attraverso gli occhi e le parole delle autrici ospitate dalla rassegna, la figura limitata e sottomessa della donna, quindi, verrà scardinata fino a ribaltarla, fino a delinearne una nuova o ri-scoperta ribellione; una resilienza che passa attraverso l'incontro con se stessa e arriva ad affermarsi nel mondo.
Dopo il grande riscontro di pubblico, che ha affollato la Sala delle Cerimonie della Casa Comunale, per la presentazione del romanzo debutto "Fai uno squillo quando arrivi" (ed. Rizzoli) della blogger Stella Pulpo, è attesa per il prossimo 9 marzo alle ore 19:30, la docente Maria Grazia Turri ed il suo "Manifesto per un nuovo femminismo" edito da Mimesis. Economista e filosofa, insegna da oltre 13 anni, oggi docente di Linguaggi della Comunicazione Aziendale e Fondamenti della Comunicazione presso il Corso di laurea in Management dell'Informazione e della Comunicazione Aziendale all'Università di Torino. Collabora con il Laboratorio di Ontologia teoretica e applicata (LABONT). Tra le sue pubblicazioni La distinzione fra moneta e denaro (2009) e Gli oggetti che popolano il mondo (2011). Per Mimesis Edizioni, la Turri cura questo saggio scritto a più mani e più voci, con lo scopo di mettere in luce questioni fondamentali e facendo emergere il riflesso di un Occidente affaticato dai veloci cambiamenti culturali e confuso dal bisogno d'identificare il ruolo e l'essenza femminile, d'un tratto divenuti sfuggenti. Una concatenazione di argomenti disparati, quindi, che vanno dalla sfera emotiva ai simboli, dalla scienza agli stereotipi. Un'apertura su tematiche quotidiane che, lasciate fiorire una accanto all'altra, si schiudono sulla consapevolezza di un diverso modo di pensare il femminile e sulla necessità di rompere la rigidità dei ruoli.

Interagirà con l'autrice la giornalista Alessandra Lofino insieme alla psicologa Rosalba Mazzarelli e l'attrice Giusy Frallonardo.

L'ingresso alle presentazioni è libero. Seguirà buffet.

9MarzoMariaGraziaTurriticker

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, il sito ViviCastellanaGrotte contiene cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla cookie policy di ViviCastellanaGrotte.it