Imposta di soggiorno: respinto il ricorso della Federalberghi

Riceviamo e pubblichiamo dal Comune di Castellana-Grotte in merito al ricorso al TAR presentato dalla Federalberghi sull'introduzione dell'imposta di soggiorno nel territorio comunale.

Lo scorso 7 giugno il Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia ha emesso una ordinanza con cui ha respinto la domanda di sospensione cautelare dell’applicazione dell’imposta di soggiorno nel territorio del Comune di Castellana-Grotte.

 

L’ordinanza è stata emessa in seguito in seguito al ricorso numero 578/2018 proposto dalla ABA Federalberghi Bari – BAT con cui si chiedeva l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia, della deliberazione di Consiglio Comunale di Castellana Grotte numero 6/2018 e della deliberazione di Giunta numero 54/2018, con cui l’amministrazione comunale introduceva l’imposta di soggiorno.

 

Piena fiducia e serenità nell’operato dell’Amministrazione Comunale e di tutti i dirigenti comunali interessati è stata espressa dal Sindaco di Castellana-Grotte Francesco De Ruvo che ha dichiarato: “la motivazione con cui è stato rigettato il ricorso lascia ben sperare per l’esito favorevole del giudizio di merito”.

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, il sito ViviCastellanaGrotte contiene cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla cookie policy di ViviCastellanaGrotte.it