World Dance Movement - Si parte con Kataklò, il Gala e El Grito

Ha preso le mosse lo scorso 8 luglio la grande macchina della decima edizione del World Dance Movement.

Sino al 29 luglio, infatti, Castellana-Grotte rappresenterà la capitale internazionale della danza contemporanea grazie a spettacoli nello scenografico sagrato della chiesa di San Francesco di Paola, detta di San Giuseppe, workshop, audizioni, concorsi, seminari ed eventi.

Primo evento pubblico, gratuito, quello del prossimo giovedì 12 luglio, alle ore 21:30, con Kataklò Athletic Dance Theatre.

L'inconfondibile stile visionario della coreografa Giulia Staccioli, fondatrice e coreografa della compagnia dal 1995, è al centro dell'assoluta spettacolarità di Play, show simbolo della compagnia che ha entusiasmato la critica e il pubblico dei 5 continenti. Play è stato definito "una scossa dell'anima", strutturato in quadri, ha la capacità di inghiottire lo spettatore in un incantesimo ipnotico e immaginifico. Intuizioni geniali alludono al mondo acquatico di creature fantastiche che guizzano come sirene immerse in atmosfere lunari. A tratti le coreografie virano inaspettatamente nell'ironico senza mai perdere però la loro poetica evocativa.

Venerdì 13 luglio, poi, sempre alle ore 21:00, il Gala con coreografie di Michèle Assaf, Bruno Collinet, Claudia Cavalli & Vito Cassano, Tiziana Pagliarulo, Joshua Pelatzky, Veronica Peparini, Desmond Richardson, Anbeta Toromani. La serata vedrà ospiti anche Lauren Celentano, Daniele Rommelli, Sephora Ferrillo e Andreas Müller, tutti provenienti dalla trasmissione "Amici di Maria de Filippi".

Sabato 14 luglio, alle ore 21:30, "Ballet Celebration" della Compagnie Choregraphique François Mauduit (Francia) per la direzione artistica di François Maudit, ex danzatore con Maurice Bejart. In programma, Hommage à Marius Petipa, Le Concerto de Tchaikovsky, Samson et Dalila, Quand on a que l'amour (hommage aux chansons françaises), Carmen (extraits), Boléro. Infine, domenica 15 luglio, sempre alle ore 21:30, "Scratch &Stretch" della Compagnia Circo El Grito

Con El Grito, per strada la magia del circo e il sapore surreale del sogno. Lo spettacolo ha ottentuto un grande successo in Europa ed è stato rappresentato più di duecento volte in Italia, Belgio, Francia, Austria e Germania. Un viaggio originale, un'esperienza sensoriale unica dover perdersi in un componimento sinfonico di acrobazie, giocolerie e musiche. In scena, Fabiana Ruiz Diaz e Giacomo Costantini. Occhio esterno: Micheline Vandepoel, ricerca acrobatica di Caherine Magis, scenografie di Alex Theniè, produzione Circo El Grito.

KatakloBIKE ph.LucaDiBartolo

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, il sito ViviCastellanaGrotte contiene cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla cookie policy di ViviCastellanaGrotte.it