Grotte di Castellana Volley - Arriva la friulana Eva Di Bert

grottevolley

Cabina di regia affidata alla giovane friulana Eva Di Bert, giovane palleggiatrice ventunenne, distintasi l'anno scorso ad Orsogna nel girone centro-sud della B2.

Girone che quest'anno ospiterà la Grotte di Castellana Volley per il quarto anno consecutivo nel campionato nazionale di serie B2 di volley femminile.

 

EvaDiertOriginaria di San Giorgio di Nogaro in provincia di Udine, nonostante la giovane età, può vantare già cinque anni in serie B. Approda ancora giovanissima in B2 dove disputa 3 campionati, due nella sua città ed uno a Villa Vicentina dove coglie un ottimo quarto posto. L'anno successivo passa a Martignacco in B1 e conquista i playoff promozione. La squadra friulana quest'anno ha conseguito la promozione in serie A.

Nello scorso anno è stata chiamata in B2 ad Orsogna dove mirano ad obiettivi molto ambiziosi.

Dopo una prima parte di campionato esaltante, la forte società abruzzese deve ridimensionare i propri obiettivi per motivi interni e chiude al settimo posto.

 

Alta 175 cm, diplomata all'istituto alberghiero, specializzazione "cucina", mostra spigliatezza e padronanza: "Ho accettato molto volentieri la proposta della Grotte Volley perchè mi hanno parlato molto bene dell'organizzazione e delle ambizioni di questa società", così esordisce la giovane, ma già esperta giocatrice, "so di trovare un ambiente caldo in una città dove la pallavolo è molto seguita, ma le sfide non mi spaventano, anzi mi esaltano. Credo sia molto meglio giocare in una squadra con belle motivazioni, piuttosto che in una squadra che gioca sulla difensiva".

Parla liberamente con un bel tono impostato, sembra sicura di se, molto motivata e così conclude: "Sono conscia della sfida importante che mi aspetta. So che il palleggiatore deve saper gestire la propria responsabilità in campo ed a me il carattere non manca. Non vedo l'ora di cominciare".

 

Sono attese ancora importanti novità che saranno ufficializzate a breve. Questi annunci (Palma Monitillo, Eva Di Bert e diverse trattative in fase di conclusione) evidenziano un cambiamento di rotta strategico per il prossimo campionato, rispetto alle previsioni iniziali.

Le grosse difficoltà oggettive incontrate nell'impostazione di una squadra tutta e solo imperniata sulle risorse rivenienti dal settore giovanile, hanno convinto la società ad affiancare i migliori elementi delle giovanili con giocatrici di comprovata esperienza.

 

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, il sito ViviCastellanaGrotte contiene cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla cookie policy di ViviCastellanaGrotte.it