AdSense sopra

Angelo Centrone

Angelo Centrone

angelocentroneNato nel 1924 e scomparso nel 2004, Angelo Centrone divenne sacerdote dal 1947.

Dal 1952 ricoprì l'incarico di parroco di San Francesco d’Assisi in Castellana-Grotte.

All’attività pastorale collegò sempre, sin da giovane, una intensa attività letteraria, partecipando a vari concorsi e scrivendo su diversi giornali e riviste, quali “Ecclesia”, “L’Osservatore Romano”, “Il Corriere del Giorno” e tanti altri.                                                              

Notevole la sua produzione su periodici di interesse e diffusione locali e nazionali, come “Il Messaggero di Sant'Antonio”, “Il Santo dei Miracoli”, “Fogli per Castellana”, “Il Congresso”, “Comunità viva”, “La Scala”. Per circa trent'anni ha tenuto la terza pagina della rivista castellanese “La Forbice”.

Per sette anni, dal 1966 al 1972, pubblicò una serie di dossier di altissimo livello in un annuario Uncuorsolo da lui ideato e diretto.

Pubblicò inoltre tre opere complete: “Rugose di pacata stanchezza”, “A servizio della parola incarnatasi”, “Lasciarsi vivere da una meta”.

Altre sono in attesa di pubblicazione: l’intera raccolta dei suoi “Commenti ai Vangeli” – l’opera sua più importante e copiosa – solo in parte pubblicata; i “Verbali di Percorso” di un suo “Gruppo di azione e riflessione cristiana”, Fermentum; delle “Schede informative - Testi per la discussione - Schede di approfondimento” di un suo “Corso di Politica per Giovani”.                                                                  

Afflitto da cecità totale nel 1999 lasciò la parrocchia, non senza aver raccolto il frutto di un seguito devoto di suoi fedeli che l’assistettero quotidianamente – sino alla fine – nella celebrazione in casa della Santa Messa, nella lettura di giornali e libri, nella scrittura degli ultimi suoi pensieri.

Cerca

Ultimissime

08 Aprile 2021