AdSense sopra

Aurelio Persio

Aurelio Persio
Aurelio Persio
(Montescaglioso, 1518 - Castellana,1593)
Scultore rinascimentale fratello del più noto Altobello. Il suo nome è legato alle opere conservate nella chiesa di San Leone Magno di Castellana-Grotte. Maestoso dovette essere il polittico aureliano originarimaneto al fondo del presbiterio e andato distrutto nel 1882-1883. Si tratta delle statue oggi collocate ai lati delle navate, all’interno della quarta arcata destra: su tutte emerge per la sua straordinaria bellezza il Cristo passo del 1551. Come documentato dallo studioso castellanese Giacomo Lanzilotta nel maestoso studio monografico "Aurelio Persio e la scultura del Rinascimento in Puglia" edito da Adda nel 2010, il polittico era composto da tre registri sovrapposti; tra gli  angeli ceroferarii, le statue di San Pietro e San Paolo, il Cristo passo e, sulla sommità, l’Eterno, si pensa fosse collocata anche la splendida statua della Madonna Consolatrice. La bellissima raffigurazione della Madonna con il Bambino, nota come Consolatrice, troneggia sul fastigio dell’altare maggiore; nonostante il pesante beverone ottocentesco l’abbia resa scura, se ne intuisce chiara la monumentalità dell’impostazione classica.



Bibliografia

Lanzillotta G. Aurelio Persio e la scultura del Rinascimento in Puglia, Adda Editore, 2010 ISBN 9788880828570










Cerca

Ultimissime