Nicola Rotolo

nicolarotoloNicola Rotolo nasce a Castellana il 20 luglio 1925; dopo la licenza liceale, si laurea in Giurisprudenza presso l'Università degli studi di Bari e passa ad esercitare la libera professione di avvocato.
Milita giovanissimo nella Gioventù Italiana dell'Azione Cattolica, divenendone dirigente cittadino, diocesano, infine, regionale e nazionale.
Lascia nel 1952, per incompatibilità con la carica di segretario provinciale della Democrazia Cristiana. Nello stesso anno diviene consigliere comunale e, poi, Sindaco. Rieletto, resta in carica sino al 1965. Nel corso dei suoi tredici anni di mandato, vengono inaugurati ben tre edifici scolastici cittadini e viene approvato, nel 1956, il Piano Regolatore Generale.
Amico e sodale di Aldo Moro dagli anni della militanza nell'Azione Cattolica, quando lo statista di Maglie costituiva un punto di riferimento umano, politico e culturale per i più giovani, nel 1958, succede a Vito Lattanzio nella carica di segretario provinciale della Democrazia Cristiana. Dal 1963 al 1975, ricopre l'incarico di segretario regionale pugliese della DC; per un decenno, è membro del Consiglio nazionale della Democrazia Cristiana.
Dal 1963 al 1968, è presidente della Commissione del personale della Sezione speciale per la riforma fondiaria - Ente per lo sviluppo dell'irrigazione e la trasformazione fondiaria in Puglia e Lucania, dal 1970 Ente di sviluppo in Puglia e Lucania. Termina il suo incarico nel 1976.
Membro del Consiglio Regionale della Puglia dal 1970 al 1975, poi, presidente della Regione Puglia dal 1975, al 1978.
Il 29 settembre 1978 Nicola Rotolo si dimette a seguito dei mutati equilibri seguiti alla scomparsa di Aldo Moro e termina la sua attività politica.
Passa alla presidenza della Cassa per la formazione della piccola proprietà contadina e della Italtel Ela spa. Succesivi incarici quelli di componente del Consiglio centrale del turismo, responsabile per la Regione Puglia del Centro di cultura e documentazione, consigliere di amministrazione della Italtel spa, del Banco di Napoli, della Nuova Banca Mediterranea, della Società Tirrenia di navigazione, della Società cattolica di assicurazione, della Società di assicurazione Persona life - gruppo Società cattolica di assicurazione, presidente del Consiglio di amministrazione del Conservatorio di musica Licinio Refice di Frosinone.

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, il sito ViviCastellanaGrotte contiene cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla cookie policy di ViviCastellanaGrotte.it